Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Puoi visualizzare, modificare e aggiornare tutte le informazioni riguardanti le tue preferenze anche cliccando il link seguente: Cookie Policy & Privacy Policy

Terapie / Diete personalizzate


La valutazione dietistica si avvale di una accurata anamnesi del paziente, della visione degli esami ematochimici, dei disturbi e degli obiettivi che il paziente vuole ottenere con una dieta personalizzata. Ogni età ha bisogno di arrivare ad una dieta sana e appropriata per conservare lo stato di salute o per curare molte patologie che derivano da errori dietologici o da abitudini malsane.
Nel caso di intolleranze alimentari, obesità, allergie e magrezze patologiche, quale prosieguo diagnostico, effettuo quindi test kinesiologici sul paziente per una giusta diagnosi e terapia: individuando gli alimenti autori di allergie o intolleranze è possibile scoprire ciò che gli esami ematici spesso non rilevano.

Questi alimenti possono provocare una infinita serie sintomatologica, spesso scambiata per altre patologie diverse da quelle dovute alla propria alimentazione quali ansia, cefalea, dolori, gonfiori e rigidità articolari.

Il cibo è la nostra prima medicina. Le diete personalizzate vengono quindi impostate secondo i vari gruppi di alimenti, la macrobiotica, i gruppi sanguigni , il crudismo, l'alternanza con piccoli digiuni intesi a rinunciare ad una certa classe di sostanze alimentari per ottenere un sistema immunitario più efficace, ridurre le intolleranze e le allergie eliminando le tossine ed il conseguente stato infiammatorio.

Il nostro intestino è il nostro secondo cervello, per la sua ricchissima quantità di cellule nervose è capace di produrre emozioni e se noi ingeriamo il cosiddetto “cibo spazzatura” , cosa frequente in questi periodi in cui tutto viene consumato in fretta e senza scegliere alimenti sani, il corpo si ammala passando dal benessere alla malattia e l'individuo diviene depresso, ansioso e a volte in preda all'ira.
Il cibo è emozione e va consumato pensando a ciò che si ingerisce perché quella sostanza diventerà noi stessi e se mangiamo cibo buono, saremo felici, in pace con noi e con gli altri, viceversa avvertiremo molti disturbi.

Si sono fatti degli studi su questo ed i risultati sono stati chiari: l'aggressività era predominanza di chi si alimentava spesso con rosse o alimenti a cui erano state sottratte le sostanze necessarie ad un buon apporto di vitamine, sali ed enzimi mentre chi mangiava cereali e cibi ricchi di nutrienti aveva una riduzione dello stato di allarme e benessere fisico. Tutto va comunque bilanciato a seconda del riscontro clinico per ogni singola persona.

Le diete personalizzate sono utili:

- Per rimanere in forma.
- Per evitare intolleranze, allergie.
- Per migliore assorbimento dei cibi.
- Quale cura in molte patologie perchè il cibo è la nostra prima medicina.