Dottoressa esperta in omeopatia in zona Corvetto

Si parla tanto di terapie omeopatiche, ma cos'è davvero l'omeopatia? L'omeopatia è una pratica di medicina alternativa che si allontana dalla cosiddetta medicina tradizionale, in quanto non approva né i metodi curativi che prevedono operazioni chirurgiche, né i farmaci tradizionali lavorati sinteticamente. 

L'omeopatia si basa sul principio di similitudine del farmaco e vuole che i pazienti raggiungano il benessere considerando tutto il loro stato di salute: non ci si ferma, dunque, ai sintomi, ma si cerca di risolvere il problema alla radice tramite un approccio olistico.

La dottoressa Anna Rita Colonna è esperta in omeopatia: contattatela subito per informazioni e visite nel suo studio in Quartiere Mazzini a Milano.

I diversi tipi di terapie omeopatiche

Esistono diverse terapie nell'ambito dell'omeopatia: per questo è opportuno contattare uno specialista, come la dottoressa Colonna in zona Corvetto, in modo da scegliere quella più adatta alla propria situazione. 

Gran parte delle terapie omeopatiche hanno lo scopo di riequilibrare le energie interne del paziente: ciò, però, non significa che non venga trattato anche lo stato fisico, bensì implica un'attenzione maggiore nei confronti di tutto il suo essere.

In omeopatia, il principio base delle terapie è quello della diluzione: i principi vengono diluiti e dinamizzati in acqua, per aumentarne l'effetti e ridurre la tossicità. Le terapie vengono somministrate sotto forma di granuli, globuli o gocce. 

I granuli sono sfere di lattosio imbevute di sostanza diluita. Sono molto efficaci, ma non vanno somministrati agli intolleranti al lattosio.

I globuli, invece, sono sfere più piccole dei granuli da assumere in una settimana. 

Infine, le gocce implicano una sospensione in soluzione alcolica: si prevedono, dunque, dosi molto basse, limitando ulteriormente la tossicità della terapia.

lmesoterapia

Scegliere il metodo omeopatico migliore  

La dottoressa Anna Rita Colonna, nel suo studio in zona Corvetto, saprà guidarvi nella scelta della giusta terapia omeopatica. Sono tanti, infatti, gli aspetti da prendere in considerazione. 

In omeopatia è fondamentale osservare scrupolosamente posologie, luoghi e durata di assunzione della terapia, perché tutti questi aspetti possono influenzare la guarigione del paziente. 

Si consiglia solitamente di assumere la terapia omeopatica in fase acuta, in modo da osservare come il paziente risponde alla cura in un momento in cui è particolarmente debilitato. Inoltre, per globuli e granuli in omeopatia vale sempre l'assunzione sublinguale: sotto la lingua, infatti, sono presenti tanti capillari che si riempiono del principio attivo una volta che il farmaco si è sciolto nella saliva, mandando in circolo il principio più velocemente.

Come già menzionato, i farmaci omeopatici sono caratterizzati da una bassissima tossicità: è possibile, dunque, assumerli per tempi prolungati. Si consiglia, comunque, di avvalersi della terapia solo se necessario: l'omeopatia, infatti, sostiene che il nostro corpo ha gli strumenti per vivere autonomamente nei momenti in cui non è colpito da particolari patologie.

Compilate il modulo per richiedere il consulto dell'esperta in omeopatia in zona Corvetto  

Share by: